Archive for December, 2010

Il gatto nero nel cinema horror

rassegna di film dedicata al gatto nero

3 gennaio 2011
“I racconti del terrore”di Roger Corman

10 gennaio 2011
“Un gatto nel cervello” di Lucio Fulci

17 gennaio 2011
“Due occhi diabolici” di Dario Argento e George A. Romero

24 gennaio 2011
“il gatto e il canarino” di Radley Metzger

tutti i lunedí alla sala cinema Enrico Signori del CPA FI-Sud in via villamagna 27a, Firenze – zona Gavinana

Just another service provided by Your Friendly Neighborhood THX 1138

bubu.gif, 244 KB

1 Comment

THX at the wheels of steel

Domani sera 27 dicembre 2010, nel foyer del cinema al cippalippa (prima e dopo la proiezione del film “La banda del brasiliano” con Carlo Monni e Jo La Face):

dj set funk anni ’70 e colonne sonore blaxploitation con il sottoscritto in consolle

just another service provided by your friendly neighborhood THX 1138

THX soundtracks mixtapes — http://officine-cinematografiche.noblogs.org/thx-soundtracks-mixtapes/

CPA FI-Sud – via Villamagna 27a, Firenze – zona Gavinana
http://www.cpafisud.org/

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/d/d0/Shaftposter.jpg

http://officine-cinematografiche.noblogs.org/thx-soundtracks-mixtapes/

, , , , , , , , ,

No Comments

80s party @ CPA (FI) 24.12.2010

Remember young!
Ottanta Party

in console:

DJ Massi / Lando Ramone / Slimer

Serata di finanziamento per la sala prove

http://www.cpafisud.org/

Centro Popolare Autogestito Firenze-Sud

via Villamagna 27a, Firenze – zona Gavinana

stasera 24 dicembre 2010

http://audioporncentral.com/wp-content/plugins/hot-linked-image-cacher/upload/audioporncentral.typepad.com/photos/uncategorized/2008/08/15/80s_new_romantics.png

No Comments

“La Banda del Brasiliano” e il gatto nel cinema horror

programmazione sala cinema Enrico Signori c/o CPA FI-Sud

errata corrige

lunedí 27 dicembre

“La Banda del Brasiliano” di John Snellinberg
info – http://www.labandadelbrasiliano.com/

a genaio 2011 inizia la rassegna dedicata al gatto nel cinema horror, con i film

“I racconti del terrore” (The Raven) di Roger Corman

“Due occhi diabolici” di Dario Argento e George Romero

“Un gatto nel cervello” di Lucio Fulci

“Il gatto e il canarino” di Radley Metzger

presto il programma on line

another service provided by Your Friendly Neighborhood THX 1138

http://www.youtube.com/watch?v=nbyDhwYocts

3 gennaio 2011
“I racconti del terrore”di Roger Corman

10 gennaio 2011
“Un gatto nel cervello” di Lucio Fulci

17 gennaio 2011
“Due occhi diabolici” di Dario Argento e George A. Romero

24 gennaio 2011
“il gatto e il canarino” di Radley Metzger

tutti i lunedí alla sala cinema Enrico Signori del CPA FI-Sud in via villamagna 27a, Firenze – zona Gavinana

No Comments

“La Mala Educacion” di P. Almodovar

lunedí 20 dicembre 2010

“La mala educacion” un film di Pedro Almodovar

ultimo film della rassegna dedicata a Pedro Almodovar. Lunedí 27 inizia la nuova rassegna dedicata al gatto nel cinema horror. Lunedí prossimo saranno distribiuti i programmi delle prossime proiezioni.

sala cinema Enrico Signori c/o CPA FI-Sud, a Firenze in via Villamagna 27a

ore 22,30

ingresso sottoscrizione 2 €

film in pellicola, piatto a tema e scheda critica

Another service provided by Your Friendly Neighborhood THX 1138

No Comments

“Machete” trailer

Trailer di presentazione del film “Machete”.

Machete , un film di Robert Rodriguez e Ethan Maniquis , prodotto da Elizabeth Avellan, Quentin Tarantino e Robert Rodriguez, con Danny Trejo, Robert De Niro, Lindsay Lohan, Jessica Alba e Steven Seagal.

http://www.splattlog.com/wp-content/uploads/2009/06/machete.jpg

http://houssymovies.files.wordpress.com/2010/10/machete_poster_01.jpg

No Comments

Blake Edwards R.I.P. 1922-2010

Lutto nel mondo del cinema. Muore il grande maestro della commedia Blake Edwards, regista del celeberrimo film “La Pantera Rosa” e del meno celebre ma alrettanto esilarante “S.O.B.”

http://www.youtube.com/watch?v=XVVlVl6r1aE

fonte: http://www.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/Addio-a-Blake-Edwards-il-regista-di-Colazione-da-Tiffany-e-La-pantera-rosa_311414355418.html

Addio a Blake Edwards, il regista di ‘Colazione da Tiffany’ e ‘La Pantera Rosa’

La Hepburn in 'Colazione da Tiffany'
La Hepburn in ‘Colazione da Tiffany’
ultimo aggiornamento: 16 dicembre, ore 20:10
Los Angeles – (Adnkronos) – E’ morto a 88 anni. Era nato a Tulsa nel 1922. L’esordio alla regia è datato 1955 con ‘Quando una ragazza è bella’. Tra i suoi capolavori ‘Victor Victoria’

Los Angeles, 16 dic. (Adnkronos) – E’ morto a 88 anni, il regista e sceneggiatore Blake Edwards. Tra le sue pellicole, celebri ‘Colazione da Tiffany’, ‘La pantera rosa’ e ‘Victor Victoria’. Considerato tra i maestri della commedia americana al pari di Leo McCarey, Preston Sturges e Frank Tashlin. Il suo gusto per lo slapstick, combinato alla comicità di situazione e a una sensibilità post-freudiana, ha fatto scuola. “Non sarei capace di cogliere la vita se non riuscissi a vedere l’ironia del suo dolore”, ha detto una volta in un’intervista.

Nato a Tulsa nel 1922, Edwards è figlio d’arte: suo nonno, J. Gordon Edwards, era un regista del muto e il padre, Jack McEdwards, un regista teatrale e produttore. Ha iniziato la carriera come comparsa in un grande studio hollywoodiano, per debuttare nella recitazione ne ‘I cavalieri azzurri’ (1942) di Henry Hathaway. Grazie all’amicizia col regista Richard Quine, inizia a scrivere sceneggiature per lui tra il 1952 e il 1962. Nel 1953 sposa Patricia Walker, dalla quale ha avuto due figli, Jennifer, ora attrice, e Geoffrey, che ha intrapreso la carriera di regista. Si separa dalla moglie nel 1967.

L’esordio alla regia è datato 1955 con ‘Quando una ragazza è bella’. E’ però con Tony Curtis che il regista si fa notare, raggiungendo fama internazionale, con i film: ‘Le avventure di Mister Cory’ (1957), ‘In licenza a Parigi’ (1959) e ‘Operazione sottoveste’ (1959). La sua fama però resta legata al fortunato serial della ‘Pantera Rosa’, con Peter Sellers, che inizia nel 1964, portando sullo schermo le imprese del goffo ispettore di polizia Clouseau.

Il suo nome è legato a grandi attori come Audrey Hepburn diretta da lui nel film ‘Colazione da Tiffany’ (1961), Jack Lemmon in ‘La grande corsa’ (1965) e Bo Derek in ’10’ (1979). Edwards ha diretto anche ‘Victor Victoria’ (1982), un film a metà tra la commedia e il musical che gli procura un grande successo di pubblico e di critica, ottenendo una nomination all’Oscar per la sceneggiatura, e ‘S.O.B.’ (1981), una spietata satira contro lo star system hollywoodiano.

Entrambi i film sono interpretati dall’attrice Julie Andrews, sua moglie dal 1969. Il regista ha ottenuto in tutta la sua lunga attività una sola nomination e numerosi premi alla carriera: nel 1988 l’American Comedy Award, nel 1990 quello dei critici di Los Angeles e, nel 1993, il premio Preston Sturges dalla Directors Guild of America, infine l’Oscar alla carriera nel 2004.

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/Addio-a-Blake-Edwards-il-regista-di-Colazione-da-Tiffany-e-La-pantera-rosa_311414355418.htmlAddio a Blake Edwards, il regista di ‘Colazione da Tiffany’ e ‘La pantera rosa’La Hepburn in ‘Colazione da Tiffany’ La Hepburn in ‘Colazione da Tiffany’ultimo aggiornamento: 16 dicembre, ore 20:10Los Angeles – (Adnkronos) – E’ morto a 88 anni. Era nato a Tulsa nel 1922. L’esordio alla regia è datato 1955 con ‘Quando una ragazza è bella’. Tra i suoi capolavori ‘Victor Victoria’condividi questa notizia su Facebookcommenta commenta 0     vota vota 0    invia     stampaFacebook  Viadeo  OkNotizie  Segnalo  Wikio FriendfeedLos Angeles, 16 dic. (Adnkronos) – E’ morto a 88 anni, il regista e sceneggiatore Blake Edwards. Tra le sue pellicole, celebri ‘Colazione da Tiffany’, ‘La pantera rosa’ e ‘Victor Victoria’. Considerato tra i maestri della commedia americana al pari di Leo McCarey, Preston Sturges e Frank Tashlin. Il suo gusto per lo slapstick, combinato alla comicità di situazione e a una sensibilità post-freudiana, ha fatto scuola. “Non sarei capace di cogliere la vita se non riuscissi a vedere l’ironia del suo dolore”, ha detto una volta in un’intervista.Nato a Tulsa nel 1922, Edwards è figlio d’arte: suo nonno, J. Gordon Edwards, era un regista del muto e il padre, Jack McEdwards, un regista teatrale e produttore. Ha iniziato la carriera come comparsa in un grande studio hollywoodiano, per debuttare nella recitazione ne ‘I cavalieri azzurri’ (1942) di Henry Hathaway. Grazie all’amicizia col regista Richard Quine, inizia a scrivere sceneggiature per lui tra il 1952 e il 1962. Nel 1953 sposa Patricia Walker, dalla quale ha avuto due figli, Jennifer, ora attrice, e Geoffrey, che ha intrapreso la carriera di regista. Si separa dalla moglie nel 1967.L’esordio alla regia è datato 1955 con ‘Quando una ragazza è bella’. E’ però con Tony Curtis che il regista si fa notare, raggiungendo fama internazionale, con i film: ‘Le avventure di Mister Cory’ (1957), ‘In licenza a Parigi’ (1959) e ‘Operazione sottoveste’ (1959). La sua fama però resta legata al fortunato serial della ‘Pantera Rosa’, con Peter Sellers, che inizia nel 1964, portando sullo schermo le imprese del goffo ispettore di polizia Clouseau.Il suo nome è legato a grandi attori come Audrey Hepburn diretta da lui nel film ‘Colazione da Tiffany’ (1961), Jack Lemmon in ‘La grande corsa’ (1965) e Bo Derek in ’10’ (1979). Edwards ha diretto anche ‘Victor Victoria’ (1982), un film a metà tra la commedia e il musical che gli procura un grande successo di pubblico e di critica, ottenendo una nomination all’Oscar per la sceneggiatura, e ‘S.O.B.’ (1981), una spietata satira contro lo star system hollywoodiano.Entrambi i film sono interpretati dall’attrice Julie Andrews, sua moglie dal 1969. Il regista ha ottenuto in tutta la sua lunga attività una sola nomination e numerosi premi alla carriera: nel 1988 l’American Comedy Award, nel 1990 quello dei critici di Los Angeles e, nel 1993, il premio Preston Sturges dalla Directors Guild of America, infine l’Oscar alla carriera nel 2004.

No Comments

Annozero, La Russa dà del “vigliacco” a uno studente: “Lui sa il perché”

fonte: http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/Annozero-La-Russa-da-del-vigliacco-a-uno-studente-Lui-sa-il-perche_311418145676.html

Annozero, La Russa dà del “vigliacco” a uno studente: “Lui sa il perché”

ultimo aggiornamento: 17 dicembre, ore 16:22
Roma – (Adnkronos) – L’acceso diverbio con un giovane di Scienze politiche de ‘La Sapienza’ ospite di ‘Annozero’ (Guarda il VIDEO). Il ministro della Difesa: “Mi riferisco a episodi universitari. Lo conosco per nome e cognome. So che si è distinto nei confronti di ragazzi inermi”. Casini: “Ha sbagliato toni e forma”

Roma, 17 dic. (Adnkronos) – “Con quel ragazzo poi ho parlato, spiegando che non ce l’avevo tanto con lui ma con la trasmissione di Santoro. E comunque, quel ‘vigliacco’ lui sa perché gliel’ho detto e mi riferisco a episodi universitari. Lo conosco per nome e cognome. So che si è distinto nei confronti di ragazzi inermi”. Così il ministro della Difesa Ignazio La Russa a proposito della trasmissione ‘Annozero’ di ieri che ha visto un suo acceso diverbio con uno studente di Scienze politiche de ‘La Sapienza’, Luca Cafagna, ospite in studio (Guarda il video).

“I toni di La Russa sono stati sbagliati, perché incendiano. Nella sostanza poteva anche avere ragione, ma nella forma no. E in questo caso la forma era sostanza”. Pier Ferdinando Casini prende le distanze dal ministro della Difesa. “Sono rimasto molto colpito da quei ragazzi, perché hanno dimostrato una grandissima difficoltà nell’autocritica rispetto alle violenze, la rifiutano – ha detto poi il leader Udc- Ma i ragazzi bisogna farli ragionare, specie se hai 55 anni e se hai figli della loro età. Non bisogna dargli gli alibi di fare errori prendendo spunti dai nostri atteggiamenti”, ha aggiunto Casini ancora riferendosi a La Russa. “Santoro ieri è stato impeccabile. Ai ragazzi ha chiesto avete simpatia o meno per quei gesti? Ma non gli è mai stato risposto. Non hanno voluto rispondere. Che forse è peggio”, ha detto ancora Casini.

Si appella invece al presidente della Repubblica Antonio Di Pietro per il quale “La Russa ha fatto apologia del fascismo”. In un videomessaggio sul suo blog il leader dell’idv, che durante la trasmissione ha discusso a sua volta con La Russa, dice: “Ieri sera, pubblicamente, davanti a qualche milione di telespettatori, il ministro della Difesa in carica del governo Berlusconi, Ignazio La Russa, alla mia precisa contestazione di comportarsi come un fascista, ha risposto ‘Sì. Sono fascista. Sono orgoglioso di essere fascista”. Lo era nei modi, nei confronti dei giovani che chiedevano spiegazioni e che lui non faceva nemmeno parlare, gli metteva il tappo in bocca, li irrideva, li sfotteva, li trattava da imbecilli, li criminalizzava. E lo era anche nelle parole. Nel privato, davanti al proprio specchio, uno può pensare e dire a se stesso quello che vuole. Ma può un ministro della Repubblica, il ministro della Difesa, fare apologia di fascismo, avendo a disposizione le Forze Armate?”. “In un Paese democratico – aggiunge – questo non dovrebbe essere possibile e ci dovrebbe essere l’immediata sfiducia. Ci dovrebbe essere una presa di posizione forte e chiara del Parlamento, un richiamo deciso da parte dello stesso presidente della Repubblica. Voglio appellarmi al presidente Giorgio Napolitano per pregarlo di guardare il video della puntata di ‘Annozero’ di ieri sera. Il ministro della Difesa della Repubblica italiana La Russa ha fatto apologia del fascismo. Cosa dobbiamo aspettare per reagire? Che torni un nuovo fascismo? Questo pubblico appello io lo faccio alle forze democratiche, al Parlamento, al capo dello Stato. So bene che, siccome lo dice Di Pietro, qualcuno si metterà di traverso per partito preso. Ma ricordatevi che non è prendendosela con Cassandra che si risolvono i problemi”.

2 Comments

Ma mi “faccia” il piacere…

Ecco una notizia esilarante a mio parere: pare che Mark Zuckerberg, il proprietario e creatore di facebook, dalla scorsa estate stia facendo di tutto per comprarsi i diritti d’autore sulla parola “face”.

Ma mi “faccia” il piacere…

Bisogna informare Jo La Face al piú presto.


l’unico vero e originale Jo La Face

link:

http://streptos-music.noblogs.org/post/2010/12/16/you-shitface/

, , ,

No Comments

“Volver” di P. Almodovar

“Volver” (2006) un film di Pedro Almodovar

info — http://it.wikipedia.org/wiki/Volver

stasera 13 dicembre 2010 alla sala cinema Enrico Signori presso il CPA Firenze Sud in via Villamagna 27a

inizio film ore 22,30

ingresso a  sottoscrizione di 2 € per coprire le spese di noleggio e spedizione delle pellicole proiettate

proiezione in pellicola cinematografica 35mm, scheda critica e piatto a tema

Buona visione

Just another service provided by Your Friendly Neighborhood THX 1138

No Comments