Archive for category flyer

new flyers scans

No Comments

le lunghe notti del terrore

hohhorcippi

^^ clicca l’immagine per ingrandire

tutti i lunedí al CPA FI-Sud c/o via villamagna 27/a

aperitivo ore 19:00 – cena ore 21:00 – proiezione ore 22:30

info — http://www.cpafisud.org

No Comments

L’uomo con la macchina da presa @ emerson (FI)

Venerdi’ 27 aprile

NextEmerson & Officine Cinematografiche presentano:

ore 20 Apericena benefit Brigate di solidarieta’ attiva Toscana
ore 22 Proiezione in pellicola sonorizzata dal vivo
L’uomo con la macchina da presa, di Dziga Vertov

Proiezione a cura di Officine Cinematografiche – Musiche live a cura della Emerson Ensemble Orchestra

csa next emerson. via di Bellagio 15, Firenze – zona Castello

http://www.csaexemerson.it/

No Comments

Solo Per i Tuoi Occhi poster scans

clicca sulle immagini per ingrandire

graphix: A. Gnot, Jo La Face
scans: THX

programma rassegna — http://officine-cinematografiche.noblogs.org/rassegna-in-corso/

No Comments

Jim Jarmusch. Il più strano del paradiso

Officine cinematografiche Cpa Fi-sud
presentano

JIM JARMUSCH. IL PIU’ STRANO DEL PARADISO

17 maggio ’10
PERMANENT VACATION
1980-col.-USA-80’-v.o. sott. it.

24 maggio ‘10
STRANGER THAN PARADISE
1984-b/n-USA-97’-v.o. sott. it.

31 maggio ’10
DAUNBAILO’
1986-b/n-USA-104’-v.o. sott. it.

7 giugno ’10
MYSTERY TRAIN
MARTEDI NOTTE A MEMPHIS
1989-col.-USA/Giappone-113’-v.it.

14 giugno ’10
TASSISTI DI NOTTE
LOS ANGELES,NEW YORK,PARIGI,ROMA,HELSINKI
1992-USA/Giappone/Francia-129’-col.-v. it.

21 giugno ’10
DEAD MAN
1995-USA-b/n-115’-v. it.

28 giugno ’10
GHOST DOG. IL CODICE DEL SAMURAI
1999-col.-115’-Fr./USA/Germania-v. it.

TUTTI I LUNEDI ORE 22.30
ALLA SALA CINEMA “ENRICO SIGNORI” DEL CPA FI-SUD
via Villamagna 27/a tel.0556580479 bus 3,8,23,31,32,33

FILM IN PELLICOLA, INGRESSO A SOTTOSCRIZIONE DI 2 euro, SCHEDA CRITICA E PIATTO A TEMA
info — http://www.cpafisud.org

, ,

No Comments

schede critiche recenti e cut-up

16/11/2009, IL TERZO UOMO, Carol Reed, 1949

Ciò che allora mi venne fatto di afferrare, qualcosa di terribile e di pericoloso, un problema con le corna, non proprio necessariamente un toro, ma in ogni caso un problema nuovo: ecco, oggi direi che si trattava dello stesso problema della scienza – la scienza concepita per la prima volta come problematica, da mettere in questione. (1)

La medicina forte
della vita è segno
di storpia verità.

D’angolo vedi l’altro,
riflesso di un canto
che in discosto palco
vibra; e disconosce
la macchina del tempo.

                               Alessio Gnot

(I) – Friedrich Nietzsche, La nascita della tragedia, Adelphi, 1972.

19/10/2009, LO STRANIERO, regia di Orson Welles, 1946.

… ogni istituzione è di per se stessa antidemocratica: la democrazia non sta in nessun luogo. Le sue definizioni non hanno un campo semantico: devono perciò essere per forza imprecise. E le sue istituzioni, se ci sono, devono essere sempre instabili, indefinite, aperte, in movimento. "La realtà è una qualità, non una quantità!"… (2)

Avevo vissuto in questo modo e avrei potuto vivere in quest’altro. Avevo fatto questo e non avevo fatto quello. Non avevo fatto una tal cosa mentre ne avevo fatta un’altra. E poi? Era come se avessi atteso sempre quel minuto… e quell’alba in cui sarei stato giustiziato. Nulla, nulla aveva importanza e sapevo bene il perchè… Dal fondo le mio avvenire, durante tutta questa vita assurda che avevo visuta, un soffio oscuro risaliva verso di me attraverso annate che non erano ancora venute e quel soffio uguagliava, al suo passaggio, ogni cosa che mi fosse stata proposta allora nelle annate non meno irreali che stavo vivendo… Perchè tutto sia consumato, perchè io sia meno solo, mi resta di augurarmi che ci siano molti spettatori il giorno della mia esecuzione e che mi accolgano con grida di odio. (3)

liberamente tratto da:
(2), Pier Paolo Pasolini, San Paolo, Einaudi 1977.
(3), Albert Camus, Lo straniero, Bompiani 1987.

5/10/2009, THE HEARTS OF AGE, 1949. IL PROCESSO, 1962. regia di Orson Welles.

… subito il principale mi prese per l’orecchio e me lo tirò dicendomi: "Tu qui sei un apprendista cameriere, quindi ricordati. Tu non hai visto nulla e non hai sentito nulla. Ripeti!"…
… c’erano obiezioni che erano state dimenticate? Certo che c’erano. La logica è, sì, incrollabile, ma non resiste a un uomo che vuole vivere. Dov’era il giudice che non aveva mai visto? Dov’era l’altro tribunale che non aveva mai raggiunto? Alzò le mani e allargò tutte le dita
… e il principale mi tirò l’orecchio destro e disse: "Ricordati però che devi lo stesso vedere e sentire ogni cosa. Ripeti!"…
… ma intorno alla gola di K. si posarono le mani di uno degli uomini, mentre l’altro gli immergeva il coltello fino al cuore e lo girava due volte. Con gli occhi che si spegnevano, K. vide ancora gli uomini che vicino al suo viso, guancia a guancia, osservavano l’esito. "Come un cane!" disse, era come se la vergogna dovesse sopravvivergli…

liberamente tratto da Bohumil Hrabal, Ho servito il re d’Inghilterra, edizioni e/o, 1991, e da Franz Kafka, Il processo, edizioni Adelphi 1981.

 

++++++++++

 

Cut-up (dedicato a William Seward Burroughs e Brion Gysin):

le trattava dello stesso problema verità.

D’angolo vedi l’altro,
riflesso 1972.

19/10/2009, LO hanno un campo semantico: devono una e non avevo fatto in cui sarei questa vita passaggio, ogni cosa che mi di odio. (3)

liberamente tratto da:
(2), principale mi prese nulla e un uomo che vuole vivere. dita
… ogni cosa. Ripeti!"…
… ma lo girava due a guancia, e da Franz Kafka, Il e nuovo: ecco, oggi direi medicina forte
della vita Friedrich Nietzsche, nessun luogo. Le sue definizioni aperte, vivere in quest’altro. Avevo atteso sempre quel fondo le e quel soffio uguagliava, al io che mi accolgano con PROCESSO, 1962. Orson quindi ricordati. sì, incrollabile, ma non resiste le devi lo stesso vedere il coltello fino che vicino Ho servito il re d’Inghilterra, fatto ma in ogni caso problematica, da mettere e disconosce
la antidemocratica: la democrazia non sta sono, in questo modo e un’altra. E poi? Era e sapevo annate che non erano ancora vivendo… il giorno della mia THE HEARTS OF dicendomi: "Tu Certo che c’erano. La logica che destro e disse: "Ricordati degli uomini, mentre spegnevano, K. dovesse sopravvivergli…

liberamente tratto da Bohumil Reed, corna, non proprio necessariamente concepita per la di un istituzione è di per se E qualità, non una quantità!"… tal cosa mentre stato giustiziato. oscuro risaliva verso di me annate augurarmi che ci siano 1977.
(3), Albert Camus, per l’orecchio c’erano obiezioni che erano state aveva e il principale mi si posarono le volte. Con disse, era come se la di pericoloso, un problema con della scienza è segno
di storpia STRANIERO, Orson Welles, 1946.

… non in movimento. "La realtà è quello. Non minuto… e quell’alba assurda che avevo visuta, un suo sia meno solo, mi resta Pier Paolo Welles.

… subito il non hai sentito nulla. a mani e allargò tutte le intorno alla al cuore e osservavano l’esito. "Come un 1991, di afferrare, qualcosa di terribile che si in questione. (1)

La La nascita della tragedia, in devono essere sempre instabili, indefinite, fatto questo come se avessi mio avvenire, durante tutta venute Perchè tutto sia consumato, perchè grida di AGE, 1949. IL Tu non hai visto è, non aveva mai raggiunto? Alzò e sentire l’altro gli immergeva al suo viso, guancia Hrabal, 1949

Ciò che allora mi venne un problema prima volta come macchina del tempo.

(I) – stessa le sue istituzioni, se ci avrei potuto ne avevo fatta bene il perchè… Dal attraverso non meno irreali che stavo esecuzione e Lo straniero, 1987.

5/10/2009, qui sei un apprendista cameriere, dimenticate? mai visto? Dov’era l’altro tribunale però che mani di uno vide ancora gli uomini vergogna 16/11/2009, IL TERZO UOMO, Carol un toro, – la scienza canto
che in discosto palco
vibra; ogni perciò essere per forza imprecise. (2)

Avevo vissuto avevo fatto una Nulla, nulla aveva importanza soffio fosse stata proposta allora nelle molti spettatori Pasolini, San Paolo, e me lo tirò Ripeti!"…
… Dov’era il giudice che non tirò l’orecchio gola di K. gli occhi che si cane!" processo, 1981. 

++++++++++ 

Le schede critiche sono redatte da A. Gnot; il cut-up è stato realizzato da THX con cut-up machine ( http://gary.leeming.googlepages.com/cutup ); trascrizione: THX.

programma rassegna Orson Welles / Marlene Dietrich — clicca qui

[   ] William S. Burroughs and Brion Gysin The Third Mind complete.pdf 24-Nov-2009 18:47 7.2

Potete romperci le ossa, ma non potete uccidere le nostre idee.

No Comments

VELLUTO BLU – scheda critica

Officine Cinematografiche, CPA Firenze Sud, presentano:
13/07/2009, Velluto Blu, D. Lynch, USA 1986.

Scheda critica.

… E’ un vecchierrore ritenere che dallo stato della lingua si possa desumere se nascerà un poeta. La lingua può trovarsi in piena decadenza e il poeta venire fuori come un leone dal deserto. Così, talvolta, una fioritura eccezionale non genera alcun frutto.
La lingua non vive di leggi proprie, perchè altrimenti i grammatici sarebbero i signori del mondo. Nel profondo delle origini il Verbo non è più nè forma nè chiave. Diventa identico all’essere. Diventa potere creatore. Lì é la sua forza, immensa e impossibile da monetizzare. Qui possono darsi soltanto approssimazioni. La lingua tesse la sua opera intorno al silenzio, come l’oasi si stende intorno alla sorgente. E la poesia conferma che l’uomo è potuto penetrare nei giardini fuori del tempo. Di questo, poi, il tempo vivrà.
Perfino in epoche in cui è decaduta a semplice strumento di tecnici e burocrati, perfino quando per simulare una qualche freschezza prende a prestito le forme del gergo, la lingua rimane indefettibile nel suo immoto potere. Il grigio, la polvere, coprono solo la sua superficie. Chi scava più a fondo, in ogni deserto, tocca lo strato da cui sgorga la fonte. E con l’acqua che zampilla riaffiora nuova fecondità.

– da Ernst Junger, Trattato del ribelle, 1980; de. Adelphi 1990

                             Buona visione!

 

 

velluto blu.txt 

schede critiche

cinema txt

No Comments

NIKITA di L. Besson @ CPA (FI) – 6 luglio 2009

6 luglio 2009

Officine Cinematografiche e C.P.A. Firenze Sud

presentano

"NIKITA" di Luc Besson – Fr./It. 1990 – col. – 115′. Omaggio a Enrico Signori.

Proiezione in pellicola cinematografica 35mm curata da Jo La Face
presso l’arena estiva nel giardino del CPA Firenze Sud, via Villamagna
27/a Firenze, zona Gavinana.
Inizio proiezione ore 22,30. Puntuali che lo zio si arrabbia! In caso
di pioggia la proiezione sarà effetuata nella sala cinema Enrico
Signori al secondo piano dell’edificio.

Buona visione!

PROSSIME PROIEZIONI:
13 luglio 2009 – VELLUTO BLU -USA 1986-D. Lynch-col.120′
20 luglio 2009 – IL FANTASMA DEL PALCOSCENICO -USA 1974-B. De Palma-col.-92′
27 luglio 2009 – THE ROCKY HORROR PICTURE SHOW -G.B. 1975-J. Sharman-col.-100′. FESTA DI CHIUSURA IN MASCHERA

scansioni del flyer:

clicca sulle anteprime per ingrandire

Your friendly neighborhood… THX 1138

No Comments

nuova rassegna Officine: Il Giro del Mondo in 80 e più Pellicole, 6a parte

Al via lunedì scorso la sesta parte della rassegna "Il Giro del Mondo in 80 e più Pellicole alla sala cinema Enrico Signori presso il Centro Popolare Autogestito Firenze Sud in Via Villamagna 27/a (al secondo piano dello stabile)

ECCO IL PROGRAMMA DELLE PROSSIME PROIEZIONI:

4 maggio 2009 – 2022: I SOPRAVVISSUTI -USA 1973-R. Fleischer-col.-97′. Serata pazzesca con il Mazzeschi. Videoproiezione ingresso gratuito

11 maggio 2009 – SHINING -USA 1980-S. Kubrick-col.-120’C’è sempre un compleanno…

18 maggio 2009 – PUPI DI ZUCCHERO -It. 2008- P. Santangelo-col.-85′ (video-proiezione) Interviene il regista

25 maggio 2009 – FULL METAL JACKET -USA 1987-S. Kubrick-col.-115′

1 giugno 2009 – DEAD MAN -USA/Germ. 1995-J.Jarmusch-b/n-l22′

8 giugno 2009 – TAXI DRIVER -USA 1976-M.Scorsese-col.-113′

15 giugno 2009 – DIVA -Fr.1981-J.J. Beineix-col.-115′

22 giugno 2009 – IL GRANDE LEBOWSKY -USA 1997-J.&E. Coen-col.-117′   

29 giugno 2009 – PRISCILLA LA REGINA DEL DESERTO -Australia 1994-S.Elliot-col.-102′. A SEGUIRE: FESTA ESPLOSIVA DELLA NOA

6 luglio 2009 – NIKITA -Fr./It. 1990-L.Besson-col.-115′. Omaggio a ENRICO SIGNORI

13 luglio 2009 – VELLUTO BLU -USA 1986-D. Lynch-col.120′

20 luglio 2009 – IL FANTASMA DEL PALCOSCENICO -USA 1974-B. De Palma-col.-92′

27 luglio 2009 – THE ROCKY HORROR PICTURE SHOW -G.B. 1975-J. Sharman-col.-100′. FESTA DI CHIUSURA IN MASCHERA

… e le scansioni del flyer:

scansioni ultime schede critiche e flyer:

clicca sulle anteprime per ingrandire

TUTTI IFILM VERRANNO PROIETTATI IN PELLICOLA CINEMATOGRAFICA (salvo quando specificato diversamente e salvo imprevisti) – NO DVD, NO DVX, NO VHS: CINEMA VERO!

Inizio film alle 22,30 dopo la consueta intro di Jo La Face.

Ingresso 2 €. Bar a prezzi popolari, cocktails preparati e miscelati da Sara a.k.a. Bibbitone

xxx

Saluti dal vostro amichevole vicino… THX 1138 

No Comments

altre scansioni flyer e schede


Marlene Dietrich 

schede critiche del Poeta 

schede critiche

flyer officine

 

flyer officine

— 

your  friendly neighborhood… THX 1138

No Comments